Il Movimento Azzurro presente alla 2ª Conferenza Internazionale sull’Ambiente. Proteggere e agire – Sfide e soluzioni a difesa dell’ambiente – Roma 19-20 maggio 2017

http://papale-papale.it/articolo/2338/tutela-ambiente-e-cibo

Tutela Ambiente e Cibo

Una nota del giornalista e sociologo Antonio Castaldo,
dell’Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, IESUS

Tutela Ambiente e CiboTutela Ambiente e Cibo

A Roma, presso la Scuola Ufficiali Carabinieri, Caserma “De Carolis”, si è tenuta la 2^ Conferenza Internazionale sull’Ambiente “Take Care Action – The challenging environmental protection” presieduta dal Comandante generale dei Carabinieri, Gen. Tullio Del Sette.
Dal gennaio di quest’anno i Carabinieri hanno inglobato il Corpo Forestale dello Stato assumendo in questo modo in Italia il ruolo di Polizia Ambientale, dell’Agricoltura e della Sicurezza Ambientale.
Nella giornata di apertura sono intervenuti il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, il quale ha affermato che “Carabinieri e Forestale insieme rappresentano la più grande forza di polizia ambientale d’Europa” e poi il Ministro alle Politiche Agricole, Maurizio Martina, che a sua volta ha sottolineato come questa fusione “fornisca all’Italia un’esperienza molto avanzata dal lato dei controlli”.

Tutela Ambiente e CiboTutela Ambiente e Cibo

Erano presenti, negli intensi due giorni, provenienti da tutta Italia, gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri, fra cui il Brig. Gen. Gino Micale, il Brig. Gen. Donato Monaco, vari rappresentanti di organismi nazionali ed internazionali, Unione Europea, IPCC, EFI, EURISPES, CRT, IFOAM, WFTO, OLAF, WFO, PCWG, FAO, UN Agency, Interpol, Coldiretti e Commercio Equo e Solidale, Libera, Italia Nostra, Movimento Azzurro, Greenpeace Italia, Section US Department Justice.
Del mondo dell’associazionismo era presente, su esplicito invito dell’Arma dei Carabinieri, una delegazione dell’Associazione Italiana Sicurezza Ambientale, con il Presidente Nazionale AISA, Cav. Giovanni Cimmino; il suo Vice, Vincenzo Fusco; alcuni sui operatori territoriali da Milano e Pavia; il Dott. Vicenzo Cerciello, fisico medico dell’Istituto Tumori “Pascale” di Napoli e componente dell’ISDE, Medici per l’Ambiente; il giornalista e sociologo Antonio Castaldo, dell’Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, IESUS, autore del presente articolo. I temi trattati, Ambiente e cambiamenti climatici; Foreste e deforestazione; Agricoltura sostenibile, hanno avuto ampio svolgimento attraverso gli interventi dei numerosi relatori italiani ed internazionali. Nella mattinata di sabato, 20 maggio, c’è stato l’omaggio, reso in forma di targa di riconoscimento dall’AISA, al Generale Tullio Del Sette che ha ricambiato con il simbolo in cristallo dei Carabinieri posto nelle mani dell’emozionato Presidente Giovanni Cimmino. Erano presenti il Vice Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. Vincenzo Coppola ed il Capitano Stefano Cazora del Comando Generale, V Reparto Relazioni Esterne e Comunicazioni.

Tutela Ambiente e CiboTutela Ambiente e Cibo

Tutela Ambiente e CiboTutela Ambiente e Cibo

Nella stessa giornata di sabato, così come già precedentemente fatto con la FAO nel Protocollo d’Intesa per la Tutela forestale, ambientale ed agroalimentare, c’è stata nella sala biblioteca, al cospetto delle effigi dei caduti, Medaglie d’Oro, fra cui quella di ingresso del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa (Saluzzo 27.9.1920-Palermo 3.9.1982), la sottoscrizione dell’Accordo di Cooperazione Amministrativa tra l’Arma dei Carabinieri, con la firma del Comandante Generale dell’Arma, Gen. C. A. Tullio Del Sette del Sette, e l’OLAF, Ufficio Europeo per la Lotta Antifrode, con la firma suo Direttore Generale, Giovanni Kessler. A questa cerimonia, tra gli altri erano presenti, il Parlamentare, On. Paolo Russo, componente della Commissione permanente XIII Agricoltura della Camera dei Deputati ed il Prof. Vincenzo Pepe, docente di Diritto dell’ambiente italiano e comparato, presso la Seconda Università degli Studi di Napoli.

Tutela Ambiente e CiboTutela Ambiente e Cibo

Alla conclusiva tavola rotonda, moderata dalla giornalista Maria Luisa Cocozza, con chairman Brig. Gen. Massimo Minnitti, hanno partecipato i rappresentanti di WWF, Federbio, Federlegno Arredo, AICIG, Italia Nostra, Greenpeace Italia, Libera Associazione Nomi e Numeri contro le mafie, Fondazione UniVerde. In chiusura il Generale di Corpo d’Armata, Antonio Ricciardi, che lo scorso 7 marzo ha assunto il Comando Interregionale Carabinieri “Vittorio Veneto” in Padova, ha rappresentato l’attuale “integrazione culturale e mutazione genetica” attraverso la descrizione del CUTFAA, Comando Unità Tutela Forestale Ambientale e Agrolimentare Carabinieri, con Stato Maggiore ed i Comandi di Politiche Agricole e Alimentari; di Tutela dell’Ambiente; di Tutela di Biodiversità e Parchi; di Tutela Forestale.

Tutela Ambiente e CiboTutela Ambiente e Cibo

Tutela Ambiente e CiboTutela Ambiente e Cibo

 

Movimento Azzurro Roma Regione “Il coraggio di cambiare la storia” Roma 26 maggio 2017 Camera dei deputati

18446530_10209327654849201_5491463129844716635_n

E’ possibile la PACE?
Dialogo ebraico-cristiano.
Se ne parlerà alla Sala Stampa della Camera dei Deputati, il prossimo 26 Maggio, alle ore 17.30 con un parterre eccezionale: il Rettore del Pontificio Collegio Maronita il Vescovo Francois Eid, l’on.le Fucsia Nissoli Fitzgerald, parlamentare eletta all’estero, l’autrice del libro, la prof.ssa Amal Hazeen, l’avv. Domenico Naccari, la dott.ssa Loredana Certomà Cruciani e l’avv. Antonio Francesco Certomà. Modera il giornalista Francesco Garofalo.

Nota sull’autrice: Hazeen Amal.
Palestinese cattolica, sposata, vive e insegna a Roma. Docente di Dialogo interreligioso e di Metodologia del lavoro scientifico alla Pontificia Università Urbaniana. Ha lavorato al Programma Alimentare Mondiale per diversi anni e ha collaborato con la Sala Stampa della Santa Sede durante vari Sinodi.

Ambientalisti a Bologna chiedono ripristino tavolo studio antenne telefonia

 

Caro Ministro Gianluca Galletti e Sindaco di Bologna Virginio Merola,

l’intangibile presenza e impegno del Volontariato della nostra Associazione, ha prodotto la seguente richiesta (in allegato) fatta da Cittadini, Comitati, Associazioni che hanno aderito all’iniziativa di chiedere alla Municipalità di Bologna un Tavolo che possa essere da esempio anche  per altre Città per il controllo e studio sulle riconversioni delle antenne di telefonia radio base, per il loro uso intelligente, utile e amico nel rispetto dell’Ambiente e della Salute e di educazione alla Pace. 
Adriana Palleni dei Comitati Cittadini Indipendenti

Lettera con testo integrale

Aderiscono all’ iniziativa:
Associazione Percorsi – Bologna
Associazione orfeonica di via Broccaindosso – Bologna
Torleone Insieme Il Giardino di Santa Marta – Bologna
Singoli Cittadini, vie limitrofe – Bologna
INPRAT Studi, costi e benefici sulla sicurezza tecnologica – Roma
Associazione NO Elettrosmog di Volturino – Foggia
Movimento Azzurro – Roma
Giovanni Rullo di Cermignano – Teramo
AIM Associazione Italiana contro le Miopatie rare – Firenze
Comitati No Elettrosmog – Torino
Associazione Amica – Malattie Intossicazione Cronica e Ambientale – Roma
Associazione Italiana Elettrosensibili AIC – Milano
Comitati NO Elettrosmog di Bergamo-Brescia
La Lampada di Aladino per l’Assistenza globale del Malato oncologico  Brugherio – Monza